Tentato omicidio a Foggia, litiga con i fratelli e li investe con il furgone: arrestato

Alla base del doppio tentato omicidio, la rabbia montata dopo un acceso diverbio per vecchio ruggini maturate in ambito familiare. Per il fatto avvenuto in via Gabrielli, la polizia ha fermato il 40enne Valentino Di Santo

Il muretto in via Gabrielli

Avrebbe tentato di investire i fratelli, dopo un violento litigio per vecchie ruggini familiari. Per più volte, il 40enne Valentino di Santo avrebbe ingranato la retromarcia della sua vettura furgonata e puntato dritto in direzione dei due fratelli, fermi su di un marciapiede in via Gabrielli. Il tutto con una foga tale da demolire un muretto posto a delimitare un condominio.

Il fatto risale alla mattina del 4 novembre quando il personale della 2^ Sezione della Squadra Mobile “Criminalità Diffusa, Straniera e Prostituzione” è intervenuto in via Gabrielli, a Foggia, dove era stata segnalata la presenza di un uomo riverso a terra, già privo delle scarpe e con una macchia di sangue sulla gamba destra, trovato insieme ad un altro uomo, suo fratello.

In base a quanto ricostruito, si è appreso che i due fratelli erano stati in un bar della zona per incontrare il terzo fratello, Valentino. Durante l’incontro, i tre hanno avuto un diverbio relativo a pregressi dissidi familiari. Così, dopo che le vittime si erano allontanate dal bar per dirigersi a piedi in direzione di via Gabrielli, sono state raggiunte dal 40enne che, con la propria autovettura furgonata, insieme alla compagna, ha invaso la corsia sinistra della via, è salito sul marciapiedi e si è diretto contro i propri fratelli.

Gli stessi sono stati colpiti dalla parte anteriore della vettura, uno alla gamba sinistra, l’altro prima al basso ventre, poi a causa dell’urto violento, si è accasciato sul cofano ricadendo in terra. Uno dei due fratelli, dopo essere stato investito, ha riferito che il 40enne, innestando nuovamente la retromarcia, ha indietreggiato verso la strada per circa 3 o 4 metri per ripartire accelerando nuovamente nel tentativo di colpirli. Solo grazie alla prontezza di riflessi uno dei due fratelli è riuscito ad alzarsi e ad aggrapparsi al muretto del cancello del condominio di via Gabrielli evitando conseguenze peggiori di quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tentativi di investimento si sono ripetuti per almeno tre volte. Nelle ore successive al doppio tentativo di omicidio, gli agenti di polizia si sono messi alla ricerca del 40enne, che aveva lasciato la città per far perdere le proprie tracce. Lo stesso, però, è stato rintracciato all’alba del 7 novembre, nel deposito sotterrano della sua abitazione. L’uomo annovera svariati precedenti penali contro il patrimonio, contro la persona e in materia di stupefacenti, nonché reati di tipo associativo anche di stampo mafioso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento