Cronaca Arpinova / via Manfredonia

Droga, arrestato spacciatore: non riceve lo stipendio da tre mesi

La ditta del verde pubblico per cui lavora non lo paga da tre mesi. E' stato costretto a spacciare per mantenere la moglie e i due figli. Presso la sua abitazione gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 60 grammi di cocaina

Costretto a spacciare per mantenere la moglie e i due figli, un 24enne foggiano è finito in manette accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Agli agenti che lo hanno arrestato, il ragazzo ha raccontato che da tre mesi non percepiva lo stipendio dalla cooperativa per la quale lavorava, una ditta del verde pubblico.

Il ragazzo è stato scoperto dopo numerose segnalazioni anonime giunte in commissariato circa un’attività di spaccio in via Manfredonia a ridosso dei tre archi. Nel corso della perquisizione nella sua abitazione gli investigatori hanno 60 grammi di cocaina e il materiale per preparare e confezionare le dosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, arrestato spacciatore: non riceve lo stipendio da tre mesi

FoggiaToday è in caricamento