menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente sequestrato

Lo stupefacente sequestrato

I cani antidroga fiutano lo stupefacente: recuperati 6,6 kg di marijuana, arrestato operaio

Operazione dei carabinieri sui Monti Dauni. Il sequestro è stato effettuato a Rocchetta Sant'Antonio, dove i militari hanno recuperato numerose piante di marijuana, alte circa 2 metri, le cui inflorescenze erano già ad essiccare

Risponderà di detenzione ai fini di spaccio di marijuana l'operaio di Rocchetta Sant’Antonio - Francesco Sansone, classe '73, con precedenti specifici - sorpreso nei giorni scorsi dai carabinieri della locale stazione, coordinati dalla Compagnia di Cerignola, in possesso di un ingente quantità di marijuana.

I militari dell’Arma hanno dedicato al piccolo centro dei Monti Dauni tutta una giornata, effettuando una serie di controlli e perquisizioni, anche con le unità cinofile antidroga e antiesplosivo. Numerosi i pregiudicati controllati e le perquisizioni effettuate, tra le quali anche quella a casa del l'uomo, che all’interno dell’abitazione non conservava nulla di illegale. Estesa però l'attività alla campagna di sua proprietà, i cani antidroga hanno subito fiutato un forte odore di droga, indirizzando i carabinieri verso un punto dove hanno poi effettivamente trovato alcune piante di marijuana ad essiccare.

Staccate tutte le inflorescenze dalle piante, di altezza superiore ai due metri, già praticamente essiccata e pronto per lo smercio, è stato posto sotto sequestro un quantitativo totale di circa 6,6 kg di marijuana. L’uomo, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Foggia, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, misura poi confermata dal Giudice competente a seguito della convalida dell’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento