Inseguito dalla polizia su auto rubata, si schianta contro un mezzo in sosta: arrestato

I 'Falchi’ della squadra mobile di Foggia e gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Bari hanno arrestato il 26enne Ambrogio Granatiero

Immagine di repertorio

Inseguito dalla polizia a bordo di un’auto rubata, forza un posto di blocco e si schianta contro un mezzo in sosta.

E’ accaduto nel pomeriggio del 14 settembre, in via Candelaro a Foggia, dove dopo un rocambolesco inseguimento lungo l’arteria cittadina e le strade limitrofe, i ‘Falchi’ della squadra mobile di Foggia e gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Bari hanno arrestato il 26enne foggiano Ambrogio Granatiero.

L’auto in questione – una Lancia Delta – aveva attirato l’attenzione della polizia perché presentava un deflettore rotto. Il suo conducente, nonostante l’alt imposto dalla pattuglia, ha però ingranato la marcia ingaggiando un pericoloso inseguimento con gli agenti, mettendo più volte in pericolo i pedoni e gli automobilisti in transito.

Dopo lo schianto con un’auto in sosta, l’uomo ha abbandonato la Delta in strada, tentando la fuga a piedi, ma è stato bloccato e arrestato dalla polizia, dopo una breve colluttazione con gli agenti: risponderà di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. L’auto è risultata rubata a Foggia, lo scorso 10 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento