menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ladro originario di Lecce

Il ladro originario di Lecce

Arrestato 33enne per tentato furto in un’abitazione di Borgo Incoronata

Il topo d'appartamento s è introdotto nell'appartamento dopo aver forzato la finestra con dei cacciaviti. Al rientro del proprietario si è nascosto sotto il letto, ma è stato scoperto dai carabinieri

Un operaio della provincia di Lecce, ma residente a Foggia, è stato colto in flagranza di reato e arrestato dai carabinieri per aver tentato di rubare in un appartamento sito in località Borgo Incoronata.

Il 33enne, sapendo che il titolare dell’abitazione e vicino di casa, si trovava altrove, ha forzato la finestra con un cacciavite e si è introdotto in casa; ignaro però che di lì a poco il proprietario sarebbe tornato per qualche minuto. Accortosi dell’inatteso imprevisto, F.G., già noto alle forze di polizia per essersi reso responsabile in passato di reati contro il patrimonio, si è nascosto sotto il letto. cacciaviti-2

Il proprietario ha notato che qualcuno aveva rovistato nella sua stanza e ha chiamato i carabinieri. Giunti sul posto, i militari dell’arma hanno trovato il topo d’appartamento nel luogo in cui si era rifugiato.

A seguito di una perquisizione personale, nelle tasche del leccese sono stati rinvenuti vari monili e 3 cacciaviti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento