menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Seduto al bar si ribella al controllo di polizia: "Sono un cittadino modello" (ma è ricercato per un furto in appartamento)

L'uomo, foggiano 43enne, ha iniziato a dare in escandescenza. Nonostante le proteste gli agenti hanno proceduto con l'identificazione scoprendo la magagna: deve scontare una pena definitiva di 2 anni per furto in abitazione

Si ribella al controllo di polizia sbraitando: "Sono un cittadino modello". Gli agenti, invece, scoprono che deve scontare una pena definitiva per furto in abitazione. 

E' quanto scoperto nella serata di ierir dalla polizia che, intorno alle 21, ha notato un uomo, seduto al tavolino di un bar in piazza Tre Martiri, a Rimini; lo stesso, alla vista delle divise ha cercato di allontanarsi senza dare nell'occhio. Il comportamento ha insospettito il personale della Questura, che ha deciso di fermare l'avventore.

L'episodio è ripreso da RiminiToday.it. L'uomo, poi identificato per un foggiano 43enne, quando si è reso conto di essere finito nel mirino degli agenti ha iniziato a dare in escandescenza sostenendo di essere un cittadino modello che se ne stava tranquillamente al bar e di non capire perchè lo volessero controllare.

Nonostante le proteste gli agenti hanno proceduto con l'identificazione ed è arrivata la sorpresa. Il foggiano, infatti risultava essere un ricercato in quanto deve scontare una pena definitiva di 2 anni di reclusione per furto in abitazione. Portato in Questura per le pratiche di rito, il 43enne è stato poi trasferito nel carcere dei "Casetti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento