Cronaca Cerignola

Mise mani al collo a impiegato di banca, scappò con 9600 euro insieme a complice

Si tratta di Domenico Pellegrino, 22enne di Cerignola, ritenuto responsabile del reato di rapina in concorso con Vincenzo De Palma. I fatti risalgono allo scorso 4 luglio, in quel di Carsoli

Da Cerignola alle colline abruzzesi per rapinare una banca. I carabinieri della compagnia del centro ofantino hanno dato esecuzione ad una misura cautelare della custodia in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Avezzano su richiesta di quella Procura della Repubblica nei confronti di Domenico Pellegrino, 22enne di Cerignola, ritenuto responsabile del reato di rapina in concorso.

I fatti avvennero lo scorso 4 luglio, quando - insieme al complice Vincenzo De Palma, 24 anni cerignolano, già arrestato qualche giorno dopo il fatto - Pellegrino entrò con il volto travisato da una calza nell’istituto bancario Tercas di Carsoli e, scavalcando la postazione di un impiegato, gli strinse le mani al collo. I due rapinatori, quindi, si impossessarono di circa 9600 euro per poi fuggire a bordo di una Fiat Croma.

Nella circostanza i militari della compagnia di Tagliacozzo riuscirono ad individuare la vettura dei rapinatori e risalire a Vincenzo De Palma quale utilizzatore. Quest’ultimo è stato arrestato dai carabinieri di Cerignola qualche giorno dopo la rapina. Rimaneva, quindi, ancora in libertà il secondo rapinatore. L’incessante attività investigativa dei carabinieri ha avallato il sospetto che il Pellegrino, arrestato il 17 agosto scorso per detenzione di armi e stupefacenti, fosse l’autore ancora ignoto della rapina.

Acquisita l’immagine del soggetto, è stata sottoposta all’attenzione dei presenti nell’istituto di credito ed alcuni avevano modo di riconoscerlo, poiché lo stesso, durante l’aggressione, si era scostato il passamontagna utilizzato per travisarsi. Gli elementi di prova raccolti hanno permesso all’Autorità Giudiziaria l’emissione del provvedimento restrittivo. L’arrestato è stato associato al carcere di Foggia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mise mani al collo a impiegato di banca, scappò con 9600 euro insieme a complice

FoggiaToday è in caricamento