Manfredonia, estorsione e aggressione: arrestato “U’ figl du varvier”

E' stato colto flagranza di reato. Ha picchiato e mandato in ospedale un imprenditore edile che si rifiutava di pagare il pizzo. Le minacce andavano avanti da alcuni mesi

E’ stato arrestato ieri sera, colto in flagranza di reato, “u’ figl du varvier”, fratello di un noto pluripregiudicato, ritenuto responsabile di estorsione continuata e lesioni nei confronti di un imprenditore edile manfredoniano.

Ieri mattina un uomo ha chiamato dal Pronto Soccorso per denunciare un’estorsione compiuta ai suoi danni da B.P.D.R. e una violenta aggressione subita all’ennesimo rifiuto. L’aggressore estorsore pretendeva dalla vittima un compenso di 1500 euro. Avrebbe affermato più volte di avergli fatto assegnare lavori di scavi per un importo di 35mila euro.

Dopo una serie di minacce durate alcuni mesi, ieri mattina il malvivente ha violentemente colpito il malcapitato con pugni al volto e calci, intimandogli più volte di consegnargli i soldi. Non pago della violenza perpetrata, s’impossessava delle chiavi della macchina della vittima occultandole in un foro dell’aerazione della sua abitazione.

B.P.D.R. è stato arrestato dalla Polizia alcune ore dopo nelle vicinanze dell’Ospedale San Camillo De Lellis. Si pensa volesse nuovamente aggredire l’imprenditore che ha riportato escoriazioni multiple al volto, diversi ematomi sul viso e sul corpo, oltre a una ferita escoriata al terzo dito della mano destra.
U’ figl du varvier è stato trasferito nel carcere di Foggia e affidato all’Autorità Giudiziaria


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento