menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Andava in giro per Canosa nonostante l’obbligo di soggiorno a Cerignola: arrestato

Si tratta del 35enne Salvatore Dibisceglia, fermato a bordo di un’autovettura guidata da un uomo con precedenti di polizia

Salvatore Dibisceglia, pregiudicato 35enne di Cerignola, è stato arrestato dalla polizia di Canosa di Puglia per inosservanza della misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di  soggiorno nel comune di residenza e dopo le formalità di rito trasferito nel carcere di Trani

Sabato mattina infatti, nel corso di servizi di prevenzione e controllo del territorio, i poliziotti del locale commissariato fermato una Peugeot 306 di colore grigio, che si aggirava per le vie cittadine, sottoponendo gli occupanti del veicolo ad un controllo di polizia.

All’interno dell’auto, condotta da un uomo con precedenti di polizia, anch’egli di Cerignola, era presente l’arrestato che, a seguito di accertamenti, è risultato essere sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nella città ofantina. L’uomo, inoltre, all’atto del controllo è risultato privo di documenti d’identità e carta precettiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento