Cronaca Croci / Via Ciano Antonio

Arrestati i rapinatori del 'Carni & Affini': erano armati di coltello, uno si era finto cliente

L'azione fu ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza, le cui immagini furono analizzate dagli inquirenti alla ricerca di indizi utili alle indagini. Arrestati due giovani di 18 e 31 anni, con precedenti specifici

Hanno un nome e un volto, i due rapinatori che lo scorso 12 marzo fecero irruzione, armati di coltello, nel supermercato 'Carne e Affini' di via Ciano, a Foggia, portando via l’incasso della giornata. L’azione fu ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza, le cui immagini furono analizzate dagli inquirenti alla ricerca di indizi utili alle indagini.

Per il fatto, i finanzieri della compagnia di Foggia hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal Tribunale nei confronti di due foggiani, già gravati da precedenti specifici. Si tratta di Ilario Vicerè, diciottenne, autore della rapina, armato di coltello, e di Stefano Visconti, 31enne del posto che, munito di parrucca, svolgeva la funzione di “palo”. 

IL VIDEO DELLA RAPINA AL CARNI & AFFINI

Quest’ultimo, prima della rapina si era finto acquirente per monitorare la situazione dall'interno; durante la rapina, invece, ha continuato con molta calma ad osservare quanto accadeva nel locale e a maneggiare alcune banconote in suo possesso. Gli investigatori hanno individuato i responsabili anche grazie alle testimonianze fornite dai cittadini e all’elaborazione dei filmati delle videocamere di sorveglianza, di cui l’esercizio era dotato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati i rapinatori del 'Carni & Affini': erano armati di coltello, uno si era finto cliente

FoggiaToday è in caricamento