Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Orta Nova

Bomba artigianale in casa di una donna (e droga): giornata di arresti, perquisizioni e rallestramenti a Orta Nova

Nel complesso dell'attività, dove persone sono state arrestate e altre tre denunciate a piede libero. Sono ora in corso gli approfondimenti necessari a verificare a che utilizzo fosse destinato il micidiale ordigno esplosivo

Perquisizioni e rastrellamenti ad Orta Nova, dove all’alba di oggi è iniziata una intensa attività di controllo da parte dei carabinieri della Compagnia di Foggia, coadiuvati dai colleghi delle Compagnie limitrofe e dalle unità del Nucleo Cinofili di Modugno, scaturita dal grave episodio registrato pochi giorni fa, nel piccolo centro del Foggiano, dove un giovane è stato ‘gambizzato’.

Nel corso dell’attività, i carabinieri hanno arrestato due persone rispettivamente con l’accusa per detenzione di stupefacenti e di un potente ordigno artigianale. Si tratta di Michele Pallotta, di 40 anni, censurato, trovato in possesso di 100 grammi di hashish, suddivisi in 13 "stecche" e 1 panetto e di Maria Mansella, di 57 anni, censurata, trovata in possesso di 30grammi di cocaina, già confezionati in 64 dosi, e di un potente ordigno esplosivo artigianale.

Entrambi gli arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, sono stati ristretti agli arresti domiciliari. Nel corso dello stesso servizio sono state inoltre deferite a piede libero tre persone per detenzione di stupefacenti e una per furto di energia elettrica. Sono ora in corso gli approfondimenti necessari a verificare a che utilizzo fosse destinato il micidiale ordigno esplosivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba artigianale in casa di una donna (e droga): giornata di arresti, perquisizioni e rallestramenti a Orta Nova

FoggiaToday è in caricamento