Cronaca

18enne foggiana sorpresa a forzare portoni d'ingresso degli appartamenti: arrestata

Due ragazze 18enni di Foggia e Molfetta sono state arrestate a Trieste in flagranza di reato. Sulla foggiana pendeva un precedente ordine di carcerazione dalla Procura di Palermo

Due ragazze appena diciottenni, di Foggia e Molfetta, sono state arrestate in flagranza di reato dalla polizia mentre tentavano di forzare le porte d’ingresso degli appartamenti in uno stabile di via Dei Vigneti a Trieste.  L’allarme al 113 è scattato quando il proprietario di un’abitazione, in quel momento in casa, ha udito i rumori provocati alla serratura e torcia in mano, attraverso lo spioncino del portone, ha notato le due giovani ladre.

I poliziotti, giunti sul posto a bordo di una volante, le hanno sorprese e arrestate. Prima, però entrambe hanno tentato di disfarsi di due cacciaviti di cui uno lungo 31 centimetri. Alloggiavano presso un affittacamere del centro, nella cui stanza sono stati trovati denaro e altri oggetti atti allo scasso. https://adv.strategy.it/www/delivery/lg.php?bannerid=20962&campaignid=83&zoneid=1817&loc=https%3a%2f%2fwww.triesteprima.it%2Fcronaca%2Ffurti-appartamento-via-vigneti-arrestate-6-dicembre-2015.html&referer=https%3a%2f%2fwww.triesteprima.it%2F&cb=1bf3c0208b

Accompagnate in Questura, dopo le formalità di rito, le due sono state arrestate e accompagnate presso il carcere di via del Coroneo. A carico della ragazza foggiana è emerso anche un precedente ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Palermo per l’espiazione di una pena di un anno e un mese di reclusione per altro reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

18enne foggiana sorpresa a forzare portoni d'ingresso degli appartamenti: arrestata

FoggiaToday è in caricamento