Carabinieri a caccia di stupefacenti: sequestrati hashish e piante e semi di "maria"

E' quanto sequestrato a seguito di due perquisizioni domiciliari effettuate a Cerignola, a carico di due soggetti arrestati in flagranza di reato per produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti

Immagine di repertorio

Continuano i controlli in materia di sostanze stupefacenti da parte dei carabinieri, a Cerignola. Proprio nel centro ofantino, infatti, i militari hanno arrestato, in flagranza di reato Nicola Dipasquale, cerignolano di 47 anni e Issah Hamzah, ghanese di 38, per produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Nel primo caso, i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo, a seguito di ripetuti servizi di osservazione. All’interno dell’appartamento, sono state sequestrate due piante di marijuana, 50 semi ed ulteriori 17 grammi della medesima sostanza stupefacente.

Nel caso del secondo soggetto, invece, sempre nel corso di una perquisizione domiciliare d’iniziativa, i carabinieri hanno rinvenuto 4 panetti di hashish ed altre piccole dosi per complessivi 425 grammi insieme a 450 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento della droga, nonché la somma contante di 5.600 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento