Arrestata barista latitante: doveva scontare 7 anni e 3 mesi di reclusione

La donna si era resa irreperibile dallo scorso mese di marzo, rifugiandosi a Bisceglie, dove aveva trovato un impiego in un bar. A porre fine alla sua latitanza è stato il personale del Nucleo Catturandi della squadra mobile

Immagine repertorio

Tecnicamente non era considerata una "latitante", eppure era riuscita a sfuggire all'arresto numerose volte. A porre fine alla fuga di Barbara De Santis, tarantina di 38 anni, è stato il personale del Nucleo Catturandi della Sezione criminalità organizzata della squadra mobile di Foggia.

La donna era ricercata dal marzo del 2013, dovendo scontare una pena di 7 anni e 3 mesi reclusione come previsto dal provvedimento di cattura emesso dal tribunale di Verona. Tale cumulo di pene, tutte già passate in giudicato, scaturiva dalla commissione di reati commessi in diverse città, dal 2010 al 2012: sostanzialmente reati inerenti la violazione delle norma sulle sostanze stupefacenti e truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stessa si era resa volutamente irreperibile dal mese di marzo, facendo perdere le proprie tracce. Dopo una serie di accertamenti, la stessa è stata localizzata a Bisceglie dove lavorava come barista. In nero, ovviamente. Dopo le formalità di rito, la donna è stata accompagnata al carcere di Trani dove dovrà scontare la reclusione pendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento