Cronaca

"Il mio compagno mi ha aggredito". Polizia interviene e ferma 33enne: non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna

I fatti risalgono allo scorso 20 aprile quando la donna, in seguito all’ennesima aggressione, aveva chiesto l’intervento della Polizia di Stato

Ieri pomeriggio gli agenti dell'ufficio investigativo del commissariato di Manfredonia hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione delle misure cautelari dell’allontanamento dalla casa famiglia e del divieto di avvicinamento, emesse dal gio del Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura della Repubblica di Foggia, nei confronti di un uomo di 33 anni del posto, responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate ai danni della convivente.

I fatti risalgono allo scorso 20 aprile quando la donna, in seguito all’ennesima aggressione, aveva chiesto l’intervento della Polizia di Stato. Visti gli elementi raccolti nel corso delle indagini, supportate da elementi di prova, la Procura della Repubblica di Foggia ha richiesto la misura dell’allontanamento dalla casa familiare e di non avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa, accolta dal gip del tribunale del capoluogo dauno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il mio compagno mi ha aggredito". Polizia interviene e ferma 33enne: non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna

FoggiaToday è in caricamento