Paura in pronto soccorso, medico avverte un malore durante un acceso diverbio: identificato l'aggressore

Vittima dell'accaduto è il medico Dino Tarantino, ex sindaco e attuale consigliere comunale di Orta Nova. Identificato dai carabinieri il responsabile

Ospedale 'Tatarella'

E' stato identificato dai carabinieri l'uomo che, nel pomeriggio di ieri, ha aggredito verbalmente un medico (Dino Tarantino, ex sindaco e attuale consigliere comunale di Orta Nova) e un infermiere in servizio al Pronto Soccorso di Cerignola.

La vicenda è stata ricostruita dagli uomini dell'Arma, intervenuti sul posto nell'immediatezza dei fatti. L'uomo, riferiscono, avrebbe avanzato una richiesta a muso duro nei confronti di medici e paramedici. Di qui sarebbe nato uno scambio verbale, piuttosto acceso, con Tarantino al termine del quale l'ex sindaco ha accusato un malore (per il quale è stato necessario il ricovero nel reparto di Cardiologia dello stesso presidio ospedaliero).

Immediata la solidarietà espressa dai gruppi cittadini di Fratelli d'Italia e del sindaco di Carapelle. Allo stato, non ci sono le condizioni per procedere d'ufficio nei confronti dal responsabile, a meno che la vittima non decida di sporgere denuncia-querela. Non è il primo caso di violenza o intolleranza registrato nel pronto soccorso della città ofantina: la questione 'sicurezza' per medici e operatori sanitari va affrontata in tempi rapidi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 90, incidente mortale tra Foggia e Orsara: due vittime nello scontro tra un pullman e un'auto

  • Terribile incidente a Poggio Imperiale: scontro in A14, muore bimbo di 3 anni, due feriti gravi

  • Allarme a San Severo, cittadini denunciano: "C'è una pantera in città'"

  • Bomba a Foggia: colpito 'Il Sorriso di Stefano' di Vigilante, all'interno ragazza avverte malore

  • Incidente mortale: comunità in lacrime per Simone, il bambino deceduto nel terribile impatto tra due auto sulla A14

  • "Venite, c'è un tipo sospetto in viale Ofanto": cittadino lo segnala al 113, polizia arriva e 'acciuffa' truffatore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento