Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

27enne accoltellato al Cara: la polizia arresta un secondo connazionale

Wisdom Osazuwa, 28enne nigeriano con permesso di soggiorno per motivi umanitari, è stato arrestato per i reati di tentato omicidio e rapina in concorso

Nella mattinata di ieri, a seguito di indagini finalizzate all’individuazione di ulteriori responsabili dell’aggressione avvenuta ai danni di un cittadino Nigeriano ospite del “Cara” di Borgo Mezzanone lo scorso 14 febbraio, gli Agenti della Polizia di Stato - II^ Sezione Squadra Mobile - della locale Questura hanno arrestato un secondo cittadino nigeriano Wisdom Osazuwa, di 28 anni, con permesso di soggiorno per motivi umanitari, per i reati di tentato omicidio e rapina in concorso.

L’uomo, attivamente ricercato dal giorno dell’aggressione, è stato rintracciato dagli Agenti presso la Cas Caritas Diocesana Foggia-Bovino sita in via Orientale. Secondo gli agenti Osazuwa ha partecipato all’aggressione del connazionale, armato di coltello agendo con crudeltà e violenza sul malcapitato

Dopo le formalità di rito l’uomo è stato condotto presso la locale casa circondariale, con conseguente provvedimento di revoca dell’accoglienza, a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia. La rapida e ferma risposta alla criminalità della Polizia di Stato ha permesso l’individuazione dell’altro responsabile. Sono in corso ulteriori indagini sull’eventuale coinvolgimento di altri complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

27enne accoltellato al Cara: la polizia arresta un secondo connazionale
FoggiaToday è in caricamento