Cronaca

Coronavirus, 6224 casi sospetti Covid nei pronto soccorso pugliesi: il 18,2% degli accessi nelle ultime tre settimane

E' quanto rileva l'istogramma dell'Agenas, l'Agenzia Nazionale per i servizi sanitari, che rappresenta il numero totale di accessi giornalieri ai presidi di pronto soccorso e la percentuale di accessi da parte di pazienti sospetti Covid-19

Nelle ultime tre settimane, dal 25 dicembre al 14 gennaio, negli ospedali pugliesi gli accessi al pronto soccorso sono stati 34214. Sono stati trattati come casi sospetti Covid 6224 soggetti, pari al 18,2%.

E' quanto rileva l'istogramma dell'Agenas, l'Agenzia Nazionale per i servizi sanitari, che rappresenta il numero totale di accessi giornalieri ai presidi di pronto soccorso e la percentuale di accessi da parte di pazienti sospetti Covid-19. 

L’istogramma descrive l’andamento temporale del carico assistenziale attuale sulla rete regionale dei pronto soccorso regionale dovuto a casi sospetti Covid-19.

In Puglia sono ricoverati 1549 pazienti, che rappresentano il 3% dei 55535 positivi. In area non critica si trovano 1387 persone. In terapia intensiva ci sono 162 persone, dato in calo dell'1,8% rispetto al 13 gennaio. 

Oggi invece l percentuale di posti letto di terapia Intensiva occupata da pazienti Covid−19 in Puglia è del 35%, un punto percentuale in meno rispetto a ieri e con un +5% rispetto alla soglia individuata dal ministero della Salute.  

Il 40% dei pazienti è ricoverato in area non critica (soglia fissata dal ministero della Salute), in lieve calo rispetto a ieri quando la percentuale era del 41%. Per area non critica si intendono i posti letto di area medica afferenti alle specialità di malattie infettive, medicina generale e pneumologia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 6224 casi sospetti Covid nei pronto soccorso pugliesi: il 18,2% degli accessi nelle ultime tre settimane

FoggiaToday è in caricamento