Cinque cuccioli in cerca di una casa: le parrocchie di Vieste chiedono aiuto alla comunità

L’iniziativa “Tutti a casa per Natale”, promossa dalla Lndc Vieste, in collaborazione con le parrocchie della città e facente parte delle azioni del progetto ‘Zero cani in canile’

Vieste, ‘Tutti a casa per Natale’: cani a Messa per essere adottati

“Tutti a casa per Natale” è l'iniziativa della LNDC Vieste in collaborazione con le Parrocchie della città e facente parte delle azioni del progetto Zero cani in canile.

Ogni parrocchia con l'aiuto della propria comunità sarà "madrina di adozione" di uno degli ultimi cani rimasti in canile sanitario, che cercano casa. Durante la messa della domenica i sacerdoti presenteranno alla comunità il cane affidatogli dalla LNDC e che cerca casa; al termine della Messa, chi è interessato potrà conoscerlo personalmente, poiché sarà in parrocchia con i volontari. "Speriamo di riuscire a far fare a tutti loro il Natale a casa" afferma Nicoletta Pagano, Presidente LNDC Vieste.
Una iniziativa straordinaria dei parroci della città di Vieste, che hanno aderito con entusiasmo. Questi i parroci coinvolti: Don Gioacchino della Parrocchia Cattedrale che si occuperà dell'adozione di Zeus, Don Tonino della Parrocchia Gesù Buon Pastore che farà adottare Milo, Don Michele della Parrocchia San Giuseppe operaio che promuoverà Shirley, Don Celestino della parrocchia Santa Maria delle Grazie che si occuperà dell'adozione di Cleopatra, Don Angelo della Parrocchia Santissimo Sacramento che promuoverà Wonder.

Anche il Vescovo della Diocesi Padre Francesco Moscone ha dimostrato da subito una grande sensibilità verso gli animali, esprimendosi pubblicamente contro la mattanza degli agnelli a Pasqua. A Vieste anche le Chiese sono Animal friendly.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento