Contagi in aumento e rischio assembramenti: il sindaco di San Marco chiude il cimitero l'1 e il 2 novembre

Il primo cittadino ha firmato oggi l'ordinanza di chiusura. Sarà consentito solo il trasporto, accoglimento e tumulazione delle salme con la partecipazione di massimo 10 persone

Cimitero chiuso nelle giornate di domenica 1 e lunedì 2 novembre. È quanto deciso dal sindaco di San Marco in Lamis Michele Merla. Nell'ordinanza n. 53, si consente l'accesso al cimitero comunale solo per il trasporto, l'accoglimento e la tumulazione delle salme, con la partecipazione di massimo 10 persone munite di mascherina e nel rispetto del distanziamento sociale. 

"La chiusura - spiega il primo cittadino della città dei due conventi 'zona rossa' - si é resa necessaria a seguito dell'incremento del numero dei contagi da Covid-19 nella nostra città ed al fine di evitare pericolosi e vietati assembramenti, essendo il cimitero, nelle giornate dedicate alla commemorazione dei defunti, notevolmente frequentato con aumento del rischio di infezione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento