rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità Manfredonia

Manfredonia celebra il talento di Matteo Paglione: è tra i cento migliori tatuatori internazionali

Il suo nome figura nel prestigioso 'Global tatoo magazine'. Paglione è stato ricevuto quest'oggi dal sindaco di Manfredonia Rotice: "Il tuo talento e la tua arte non hanno confini"

"Bravo e grazie Matteo, il tuo talento e la tua arte non hanno confini". Il sindaco di Manfredonia Gianni Rotice si congratula con il giovane sipontino Matteo Paglione, inserito tra i cento tatuatori professionisti più bravi a livello internazionale, nel prestigioso 'Global Tatoo magazine'. 

Paglione ha incontrato quest'oggi il primo cittadino, donandogli una copia del magazine. 

Si tratta dell'ultimo, in ordine di tempo, di una serie di prestigiosi riconoscimenti ricevuti dal tatuatore manfredoniano. La sua attività è cominciata a metà degli anni '90 quando era ancora uno studente del liceo artistico. Dopo aver lavorato come stilista di calzature, a fianco di numerosi marchi internazionali, ha poi deciso di approfondire gli studi e di diventare un tatuatore professionista. 

"Nel tempo ha collezionato innumerevoli collaborazioni con artisti di fama nazionale e internazionale, che gli hanno permesso di affinare la tecnica, portandolo a imprimere uno stile assolutamente personale su soggetti classici e moderni, ma mantenendo il massimo rispetto per i canoni tradizionali. Ha partecipato ha numerose tattoo convention nazionali ed internazionali, classificandosi in alcune tra i primi posti nella sua categoria. Grazie a questo, molte riviste del settore hanno potuto annoverarlo, come uno tra i migliori tattoo artist del panorama mondiale", commenta il sindaco Rotice. 

Tra i riconoscimenti ci sono il "Best traditional" al "Sanremo Tattoo Convention", il "Best traditional" al "Torino Tattoo Convention" e "Best traditional" al "Roma Tattoo Convention".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manfredonia celebra il talento di Matteo Paglione: è tra i cento migliori tatuatori internazionali

FoggiaToday è in caricamento