menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Riaprite le aule studio". L'appello degli studenti: "Dobbiamo affrontare la sessione di esami in modo sereno"

Il servizio era stato sospeso quando la situazione epidemiologica da Covid-19 si era aggravata. "In mancanza di spazi per studiare nella città di Foggia, urge trovare soluzioni. Studiare a casa per molti e molte è un problema!"

A fronte dell’emergenza epidemiologica gli spazi studio rivolti agli studenti e alle studentesse sono stati chiusi. Questa situazione ha comportato una serie di difficoltà e disagi, perciò le organizzazioni studentesche Link Foggia e Unione Degli Studenti Foggia, hanno provveduto ad  inviare alla Regione Puglia e alla Biblioteca di Foggia una richiesta di riattivazione del servizio di consultazione in presenza. 

“Questo servizio era stato sospeso quando la situazione sanitaria si era aggravata, ma con l’avvio della sessione di esami nelle università, e in mancanza di spazi per studiare nella città di Foggia, urge trovare soluzioni. Studiare a casa per molti e molte è un problema. E’ necessario che siano individuati spazi per permettere lo studio in presenza e per garantire a tutti gli studenti e le studentesse di poter affrontare la sessione in modo sereno” spiega Michele Cera, coordinatore di Link Foggia.

“La chiusura delle aule studio è un problema che interessa anche gli studenti medi superiori, ed ora con la riapertura delle scuole, e con l’avvicinamento degli esami di stato è necessario avere degli spazi sicuri in cui studiare”, afferma Jacopo Lo Russo, coordinatore di UdS Foggia.

“Anche oltre la fase di pandemia, sarà necessario individuare nuovi spazi: per questa ragione, abbiamo invitato le amministrazioni locali a lavorare nel senso di predisporre l’apertura, quando sarà possibile, di nuove sale studio in città, come anche nei comuni di residenza degli studenti e delle studentesse pendolari e fuori sede. Perché la possibilità di avere luoghi in cui studiare è un diritto che deve essere sempre garantito, in qualsiasi posto ci si trovi, e per il futuro del nostro territorio questi spazi sono necessari” conclude Michele Cera

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento