rotate-mobile
Attualità

Inaugurata al Don Uva la biblioteca 'Isolachenoncè'

La giornata inaugurale del 17 maggio, giorno onomastico del Padre fondatore dell’Opera, che coincide con il maggio dei libri del Cepell, è stata caratterizzata dalla presentazione del progetto a cura della dott.ssa Assunta De Santis, Coordinatrice del progetto 'La parola che cura'

Ieri, a Foggia, in occasione della festa onomastica del Padre fondatore e in coincidenza con il maggio dei libri del Cepell, è stata inaugurata e consegnata al quartiere e a tutta la comunità di Don Uva la Biblioteca Isolachenoncè, da anni già attiva presso la sede di Bisceglie.

Si tratta di un progetto condiviso da Universo Salute - Opera Don Uva con Circolo dei Lettori - Presidio del Libro Bisceglie e Università degli Studi di Bari, in collaborazione con Biblioteca Magna Capitana, 'Centro per il Libro e la Lettura' e 'European Arts Academy Aldo Ciccolini'.

La manifestazione, condotta da Alfredo Nolasco, è stata caratterizzata da una grande partecipazione di pubblico oltre che da numerose autorità e da una delegazione della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza.

Nella prima parte, dedicata alla presentazione dell'interessante progetto, presso la sala Convegni di Universo Salute, dopo il saluto di Marcello Paduanelli, direttore amministrativo e Aa.Gg di Universo Salute, sono intervenute Assunta De Santis, coordinatrice del progetto 'La parola che cura', Gabriella Berardi, direttrice biblioteca 'Magna Capitana' di Foggia, Rosa Leuci, presidente Circolo dei lettori-presidio del libro di Bisceglie, e Lina Maria Ugolini, autrice.

Sono intervenuti inoltre mons. Vincenzo Pelvi, vescovo di Foggia, suor Chiara Mace, della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza, e Paolo Telesforo, vicepresidente esecutivo Universo Salute. Subito dopo il taglio del nastro, ad ufficializzare l'inaugurazione, è intervenuto Giancarlo Pecoriello, presidente CdA Universo Salute, che, tra l'altro, ha ringraziato gli artefici dell'iniziativa e rimarcato la valenza della struttura inaugurata in un territorio e in quartiere particolare, oltre all'importanza della connessione della biblioteca con adeguati network.

Ad allietare il gran finale della riuscitissima manifestazione il concerto per voce e pianoforte 'Musica per il bene', che ha visto apprezzati protagonisti il soprano Inna Kalugina e il pianista M. Alfonso Soldano. Eseguite magistralmente musiche di Bortkiewicz, Rachmaninov, Puccini, Verdi e Leoncavallo.

Al termine, tra gli applausi, il presidente Pecoriello ha omaggiato il maestro e il soprano consegnandogli i volumi celebrativi del centenario di fondazione del Don Uva, una vita dedicata ai fragili'.

Il Circolo dei Lettori - Presidio Del Libro Bisceglie è partner, con l’Università di Bari, di Universo Salute nel progetto "La parola che cura 2022" autorizzato e finanziato dal Cepell sul bando Lettura per tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata al Don Uva la biblioteca 'Isolachenoncè'

FoggiaToday è in caricamento