menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La tomba dell'Elite, nella storia di Vieste nascerà un contenitore culturale "dopo decenni di abbandono e degrado"

Il cortile è pronto a diventare un ulteriore contenitore culturale "dopo decenni di abbandono e degrado"

L'amministrazione comunale di Vieste recupererà e trasformerà 'La corte dell'elitè', così denominata perché nel 2006 fu rinvenuta in questo luogo la tomba dell’Elite, il cui corredo è custodito nel museo archeologico di Vieste. Un’opera pubblica seguita dagli assessorati ai Lavori Pubblici e alla Cultura.

L'assessore Starace: “A suo tempo la Sovrintendenza comunicò al comune di Vieste di non voler proseguire gli scavi, lasciando il cortile in completo abbandono. Ecco perché abbiamo deciso di riqualificare questo cortile da destinare sia a scopi didattici, ma soprattutto per creare una nuova location culturale per ospitare piccoli eventi come proiezioni cinematografiche, presentazioni letterarie, concerti musicali. Perché Vieste da qualche anno non è solo mare, ma è anche cultura e bellezza”.

Il cortile è pronto a diventare un ulteriore contenitore culturale "dopo decenni di abbandono e degrado"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento