Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Chieuti

La 'Corsa dei Buoi' si fa, ma la 'Carrese' è sempre appesa a un filo: "Fate i bravi, non scavalcate le reti"

L'appello del sindaco di Chieuti, Diego Iacono

E’ tutto pronto per la ‘Carrese’ di Chieuti in programma quest’oggi nella cittadina foggiana al confine con il Molise. Il percorso resta invariato: anche quest'anno il traguardo è previsto a masseria Rossini: “Purtroppo le istituzioni hanno ritenuto così" ha detto ieri il sindaco Diego Iacono nel corso di una diretta Facebook.

Lo scorso anno nonostante gli sforzi e i sacrifici, alcune persone hanno scavalcato le reti: “La maggior parte di questi proviene da gente che viene da fuori, dove si svolgono le carresi” ha evidenziato il primo cittadino di Chieuti. "Se non capiamo che dobbiamo sottostare a delle regole che servono per mantenere una certa sicurezza all’interno di una manifestazione cosi complessa, articolata e dinamica, purtroppo non ne usciremo più fuori.

Da qui l'appello ai suoi concittadini: "Difendete questa manifestazione. Se un avventato di un altro paese fa un infrazione, oltre a pagare penalmente perché viene denunciato come è avvenuto lo scorso anno, danneggia la nostra manifestazione”. Diego Iacono chiede di difendere la tradizione tenendo all’alta l’attenzione e segnalando chi infrange le regole: “Non abbiate paura a farlo”.

Lo scorso anno, lo ricordiamo, il permesso a svolgere la corsa dei buoi era arrivato soltanto il giorno prima. “Fino al passaggio sotto l’arco, fate i bravi. La corsa si vede all’interno delle barriere e delle sei aree preposte. Dietro i carri non potete andare” l’appello finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'Corsa dei Buoi' si fa, ma la 'Carrese' è sempre appesa a un filo: "Fate i bravi, non scavalcate le reti"
FoggiaToday è in caricamento