menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il Comitato regionale degli Automobile Club in prima linea: donati 10mila euro alla Protezione civile

L'iniziativa dei presidenti degli Automobile Club di tutta la Puglia: un contributo per supportare il sistema sanitario a fronteggiare l'emergenza

A fronte dell'attuale situazione di emergenza che ha travolto l'Italia e il mondo intero, il Comitato Regionale degli Automobile Club della Regione Puglia composto da: AC Bari-Bat con il Presidente Francesco Ranieri, AC Brindisi con il Presidente Mario Colelli, AC Foggia con il Presidente Raimondo Ursitti, AC Lecce con il Presidente Aurelio Filippi Filippi e AC Taranto con il Presidente Italo Mongelli, dona 10.000 euro a supporto dell'attività della Protezione Civile Puglia per l'emergenza Coronavirus.  

"Le nostre strutture quotidianamente sono al servizio della comunità anche attraverso molteplici iniziative volte all’educazione e alla sicurezza stradale e vogliono dare un segno di vicinanza alla stessa, nella certezza che lo sforzo comune dimostrato dai comportamenti dei singoli porterà in breve al superamento dell’emergenza", dichiarano i presidenti dei comitati provinciali.  

Un contributo che gli AA CC sostengono per supportare il sistema sanitario a fronteggiare l'emergenza. In questo momento così difficile per il paese, il Comitato Regionale degli Automobile Club della Regione Puglia, vuole essere ancora più vicino a chi lotta quotidianamente per il contenimento del Covid 19.

Scende in campo dunque, per trasferire i messaggi positivi dell'impegno civile e del senso civico da avere in questi giorni di emergenza, divulgando l'importante messaggio di responsabilità di cui necessita in questo momento il Paese.

"Tutti siamo chiamati a fare la nostra parte in questa battaglia, che vinceremo, contro l'emergenza straordinaria che stiamo vivendo. È a tutto il personale sanitario, ai volontari della Protezione Civile, alle forze dell’ordine e a quanti si impegnano per fronteggiare questa emergenza, nonostante i rischi, che va il nostro “grazie” più grande".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di Giuseppe Sciarra, regista foggiano vittima di bullismo omofobico quando era bambino: "Per i miei coetanei me lo meritavo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento