menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole in Puglia, Emiliano riflette sulla chiusura fino all'Epifania: "Mi chiedono di sospendere la didattica in presenza"

"Tutto il mondo della scuola nella ultima riunione con l'ufficio scolastico regionale mi ha chiesto di chiudere totalmente, di eliminare la didattica in presenza per tutti almeno fino al 7 gennaio, rifletteremo perché questa cosa contraddice l'indirizzo governativo"

Alla vigilia della scadenza dell'ordinanza regionale che consente ai genitori pugliesi di decidere se mandare i figli a scuola oppure se optare per la didattica in presenza nelle scuole elementari e medie, ad Omnibus su La7, Michele Emiliano fa sapere di aver ricevuto dal mondo della scuola sollecitazioni a riguardo: "Tutto il mondo della scuola nella ultima riunione con l'ufficio scolastico regionale mi ha chiesto di chiudere totalmente, di eliminare la didattica in presenza per tutti almeno fino al 7 gennaio, rifletteremo perché questa cosa contraddice l'indirizzo governativo".

Il presidente della Regione Puglia ha rimarcato di aver aperto le scuole "molto tardi perché sapevo che sarebbe stato uno dei contesti di innesco della seconda ondata"

A tal proposito, ha precisato: "Noi viaggiamo in Puglia sui picchi dei contagi  con una quindicina di giorni di ritardo che sono più o meno quelli della riapertura delle scuole, abbiamo questa tendenza che però è in diminuzione come da Rt"

E ancora, ha spiegato, "tecnicamente non abbiamo chiuso le scuole ma abbiamo chiesto con una ordinanza la obbligatorietà della didattica a distanza per le famiglie che la richiedevano considerandolo un loro diritto costituzionale a tutela della salute propria, degli studenti e dei componenti della famiglia. Questa ordinanza non è mai stata impugnata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento