Statua di Frizzi, il Comune di San Giovanni Rotondo ribadisce: “Mai autorizzato l’opera”

Il sindaco Cascavilla: "Evitiamo speculazioni mediatiche sulla scomparsa del noto presentatore. Siamo pronti a incontrare i familiari di Frizzi e lavorare con loro per ricordarlo nei migliori dei modi"

Il sindaco Cascavilla

Come anticipato ieri da FoggiaToday, “l’amministrazione di San Giovanni Rotondo non ha mai autorizzato la collocazione della statua in bronzo di Fabrizio Frizzi nei pressi del parco Carmelo Durante e non ha mai ricevuto alcuna richiesta né di patrocinio né di sostegno all’iniziativa da parte del comitato promotore. Non è un atteggiamento ostativo verso la figura del noto presentatore recentemente scomparso, o verso i suoi familiari, ma un richiamo al rispetto del nome della città di San Giovanni Rotondo, accostato a iniziative che sono personali, sporadiche e probabilmente finalizzate solo a un ritorno mediatico”

Questa la dichiarazione del primo cittadino sangiovannese, Costanzo Cascavilla, alla notizia diffusa dal comitato promotore e ripresa dagli organi di stampa, sulla collocazione di una statua in bronzo dedicata al presentatore televisivo, che è stato più volte a San Giovanni Rotondo. “Rispettiamo la memoria di Frizzi e il dolore dei suoi familiari, ma chiediamo stesso rispetto per la nostra città che non vuole diventare protagonista del circo mediatico di rotocalchi e notizie sensazionalistiche. Siamo pronti a incontrare i familiari di Frizzi e lavorare con loro per trovare modo e maniera di ricordarlo, anche per le sue visite ai luoghi di san Pio, ma la città di San Giovanni Rotondo non presta il fianco a operazioni di chi cerca facile visibilità speculando sul dolore e il ricordo di chi non è più. Per questo invito il comitato promotore ad abbassare i toni e a mettersi a disposizione senza fughe in avanti o dichiarazioni per ottenere l’attenzione dei media. Sarebbe auspicabile che la preannunciata conferenza stampa, convocata a Taranto venisse annullata», conclude Cascavilla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento