rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Volley

FLV Cerignola, una stagione più che positiva per Sharon Luzzi

Si è presentata come punta di diamante della squadra e ha tenuto fede alle promesse con un rendimento sempre prezioso

Il suo arrivo era stato accolto con grande entusiasmo. Sharon Luzzi si è rivelata l’arma in più della FLV Cerignola, pur non riuscendo a evitare la retrocessione delle pugliesi in B2. A settembre aveva riassunto in questo modo il suo approdo alla corte dei coach Sarcinella e Leone: ”Dopo aver girato un po' tutta la Sicilia ho deciso di cambiare aria e venire in Puglia. Mi hanno parlato bene di Cerignola per la serietà della società e il tipo di ambiente positivo. Non vedo l'ora di ricominciare, sperando che quest'anno il virus non limiti l'entrata dei tifosi in modo di rivedere finalmente gli spalti pieni.” 

Il virus è rimasto, ma gli spalti si sono riempiti progressivamente, peccato che il terzultimo posto della FLV abbia coinciso con l’addio alla B1, nonostante un buon girone di ritorno. Sharon Luzzi non ha mai sfigurato, anzi è stata protagonista di partite esemplari che non possono essere messe in secondo piano dal risultato sportivo. È impossibile dimenticare, ad esempio, i 24 punti messi a referto nell’atteso derby vinto contro la Zero5 Castellana Grotte, a testimonianza del fatto che si tratta di una vera e propria trascinatrice.

Non sono stati da meno i 17 e 19 punti totalizzati, rispettivamente, contro le due corazzate del girone F, l’Akademia Messina (appena approdata in A2) e la Narconon Melendugno (in finale contro Perugia per lo stesso obiettivo). Non va dimenticata nemmeno la nomina a MVP dell’intera nona giornata, un riconoscimento simbolico ma che ha confermato ulteriormente la tecnica e l’ostinazione di questa ragazza dal futuro già spianato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FLV Cerignola, una stagione più che positiva per Sharon Luzzi

FoggiaToday è in caricamento