De Vivo e Landella in finale ai campionati italiani. La Lionetti da record nei master

Marcello De Vivo del CS Dauno e Max Landella del CS Lama D'oro hanno conquistato la finale dei Campionati Italiani Under 20 che si svolgeranno il 13 maggio ad Acireale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Marcello De Vivo del CS Dauno e Max Landella del CS Lama D'oro hanno conquistato la finale dei Campionati Italiani Under 20 che si svolgeranno il 13 maggio ad Acireale, al termine della seconda prova svoltasi a Roma lo scorso week-end. Marcello De Vivo ha raggiunto il 17esimo posto finale dopo aver concluso il girone di qualificazione al 5 posto assoluto, mentre Max Landella ha chiuso la prova al 25esimo posto che gli ha garantito l'accesso nei 40 finalisti che si disputeranno il titolo in Sicilia. Sfortunata invece la prova di Saul Morlino, reduce da un'operazione al ginocchio che ha limitato la sua prestazione, non entrato nel tabellone principale al termine dei gironi di qualificazione per sole due stoccate.

Nella gara riservata alle categorie "Master" che si è disputata a Sestri Levante, ancora un'eccezionale prova di Gabriella Lionetti ha caratterizzato il week-end. L'atleta del Circolo Schermistico Dauno oltre a conquistare la terza vittortia consecutiva nella sciabola e rafforzare il suo primato assoluto nazionale in vista dei Giochi Europei di Londra del prossimo maggio, è tornata al successo anche nel fioretto, conquistando una doppietta senza precedenti. Ottima anche la prestazione di Gabriella Lo Muzio, terza nella sciabola confermando il suo eccellente momento di forma, e di Aurelia Tranquilla, terza nella categoria "0" di sciabola, ritornata su ottimi livelli assoluti.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento