menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le ipotesi

Le ipotesi

'Le Ipotesi' pronti a sorprendere: ecco 'Una storia a tre', terzo singolo della band foggiana dalle sonorità moderne e ricercate

Il brano è disponibile da questa mattina su tutti i digital store musicali.  "Questo singolo rappresenta l'evoluzione della band dal punto di vista stilistico e compositivo"

Da questa mattina, è disponibile su tutti i digital store il nuovo singolo della band foggiana 'Le Ipotesi', intitolato 'Una storia a tre'.

La band - composto da Antonio Pelullo (synt e voce), Marcello Milano (chitarra e voce), Carlo Guidone (chitarra e voce), Pietro Di Taranto (basso) e Angelo Pipoli (batteria) -  è pronta a sorprendere gli amanti del pop-rock con un brano pretenzioso, dalle sonorità moderne e, allo stesso tempo, ricercate. "Il singolo rappresenta l'evoluzione della band dal punto di vista stilistico e compositivo. Il brano parla di una storia complicata che suscita curiosità grazie a un susseguirsi di emozioni inaspettate", spiegano i musicisti.

LA SCHEDA | 'Una storia a tre' sembra essere la descrizione perfetta del più classico dei tradimenti, banale e scontato. Ma se accadesse che la donna tradita traesse piacere da questa storia alternativa? Da una storia maschile e maschilista è la donna a ribaltare le sorti del tutto, allontanando gli stereotipi del tradimento. In questo senso, il brano si fa manifesto di un amore vissuto con consapevolezza, assecondando quell’incontrastabile e primordiale meccanismo alchemico che muove l’amore, con la maturità di poter amare, in qualsiasi modo, chiunque procuri piacere senza giudizio alcuno .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento