rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
social

A volte ritornano. Dopo 11 anni, 'Diomede' torna in edicola: "Il progetto editoriale è ormai adulto"

Promossa dalla Koinè Comunicazione - azienda foggiana del settore, che già aveva sostenuto la prima edizione, tra il 2009 e il 2011 - è la rivista di attualità, cultura e promozione del territorio

Dal mese di giugno 2022 torna in distribuzione a Foggia e in provincia, oltre che in abbonamento, la rivista 'Diomede. Tra passato e futuro'. Promossa dalla Koinè Comunicazione - azienda foggiana del settore, che già aveva editato la prima edizione della testata, tra il 2009 e il 2011 - è la rivista per chi ama informarsi, meravigliarsi, scoprire, incuriosirsi.

'Diomede' riabbraccia la città e la Capitanata sotto la direzione di Maurizio De Tullio e Francesco de Vito e con la collaborazione di Loris Castriota Skanderbegh in qualità di direttore responsabile. La presenza della rivista apre uno squarcio di luce in un settore decisamente buio per Foggia e per la provincia, quello dell’editoria e della informazione. Da anni è infatti scomparsa la stampa periodica e una dopo l’altra hanno chiuso storiche emittenti televisive.

"Diomede è la prima voce che, dopo tanti anni, rischiara con le sue 60 pagine di grande formato, con straordinari contenuti e con la consueta bella grafica, una Foggia piegata da infinite crisi: politica, amministrativa, sociale, culturale e, per l’appunto, anche editoriale", spiegano nella presentazione del progetto. "I promotori della rivista hanno inteso contribuire alla rinascita cittadina attraverso la presenza periodica di una testata che ha sempre fatto del buon giornalismo, tornando a occuparsi della storia, della cultura, delle arti, delle tradizioni, della promozione del territorio e delle personalità di ieri e di oggi, di pagine inedite di sport, utilizzando come linguaggio una divulgazione lieve, per cercare di arrivare a tutti, soprattutto alle scuole di ogni ordine e grado". 

L’operazione è stata possibile anche grazie al grande sostegno, resosi immediato e concreto, di tantissimi abbonati, sparsi anche in provincia e in varie parti d’Italia, a dimostrazione dell’affetto e della sensibilità per una rivista che, a distanza di 11 anni dall’ultima uscita, non è mai stata dimenticata. Abbonandosi a 'Diomede' si avrà in regalo anche la versione digitale per poter sfogliare la rivista comodamente su tablet, telefonino, portatile e computer. Per farlo basterà collegarsi al sito www.diomedetrapassatoefuturo.it e scegliere se sottoscrivere un abbonamento ordinario (20 euro) o sostenitore (50 euro).

"Abbonarsi a una rivista come 'Diomede' non significa solo assicurarsi le copie cartacee e digitali previste. Significa condividere una sfida, incoraggiare in maniera concreta un progetto editoriale a diventare adulto", concludono i promotori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A volte ritornano. Dopo 11 anni, 'Diomede' torna in edicola: "Il progetto editoriale è ormai adulto"

FoggiaToday è in caricamento