Mercoledì, 22 Settembre 2021
social Bovino

Nasce l'associazione dei comuni 'Città e Borghi degli Antichi Mulini': valorizzeranno Bovino, Morcone e Castel San Lorenzo

L’Associazione senza scopo di lucro, si occupa di salvaguardare i beni storici e culturali del Paese, dello sviluppo della Comunità locale nel rispetto del patrimonio culturale ed ambientale

L'associazione di comuni 'Città e Borghi degli Antichi Mulini', fondatori i Comuni di Bovino (Fg), Morcone (Bn) e Castel San Lorenzo (Sa), nei rispettivi sindaci Vincenzo Nunno (capofila e presidente dell'Associazione), Luigino Ciarlo, Giuseppe Scorza, nella seduta del 23 agosto 2021 tenutasi presso la Casa Comunale di Bovino, sede dell'Associazione ha nominato, come da Statuto, il gruppo di lavoro che andrà a formulare e programmare progetti ed attività dell'Associazione stessa, nonché l'implementazione della stessa che vede già centinaia di richieste utili a far parte di essa.

Fermo il Comitato Tecnico Scientifico, costituito prima della sottoscrizione dell'atto di Costitutivo di Associazione di Comuni in data 11 maggio 2021 dinanzi alla dottoressa Filenia Sacco, notaio in Bovino, l'assemblea presieduta dal Sindaco Vincenzo Nunno, alla presenza di Giuseppe Scorza, sindaco di Castel San Lorenzo e Alessandro Delli Veneri, vice Sindaco delegato del Comune di Morcone, all'unanimità ha ritenuto di dover nominare un gruppo di lavoro che dia impulso strategico ed operativo all'Associazione. Nominati sette membri che dovranno proporre progetti, valutare ingressi ed operare nel segno della missione dell'Associazione nel riscoprire i vantaggi della tradizione e trarne utili culturali.

I nominati, previo disponibilità, dopo accertate le competenze, ognuno per la propria esperienza e capacità, sono Maurizio Varriano, coordinatore dei Borghi d'Eccellenza, giornalista, esperto in turismo dei Borghi; Pasquale Rufo, cantautore, esperto musicale; Dionisio Cofelice, mugnaio; Vincenzo Florio, avvocato; Costanzo Cascavilla, progettista europeo; Massimo Zambri, esperto molitore; Daniele Venturiello, architetto. La segreteria è stata affidata alla dottoressa Mafalda Inglese.

La rete dell'Associazione si occupa di beni storici e culturali del Paese e, senza finalità di lucro, ha come oggetto e scopo fare delle bellezza l'elemento fondamentale sul quale basare lo sviluppo della Comunità locale nel rispetto del patrimonio culturale ed ambientale nel programmare il miglioramento della vita degli abitanti. All'uopo si prefigge la riscoperta e la valorizzazione culturale e turistica degli antichi mulini presenti nelle diverse località italiane, in funzione, in restauro e/o ristrutturazione, in modo che venga salvaguardata e protetta la loro valenza storica, architettonica , meccanica. Il tutto favorendo il confronto attraverso iniziative volte alla conoscenza , allo sviluppo economico e sociale dei borghi con affinità comune, quella dei Mulini del nostro Paese.

Presto verranno indetti seminari, azioni concrete per la divulgazione della missione associativa ed aperte amministrativamente le adesioni ad altre comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce l'associazione dei comuni 'Città e Borghi degli Antichi Mulini': valorizzeranno Bovino, Morcone e Castel San Lorenzo

FoggiaToday è in caricamento