Martedì, 22 Giugno 2021
Salute

Un solo medico di base, disagi a Rocchetta. Il Club Liberal Monti Dauni scrive a Piazzolla: "Si prendano provvedimenti"

La segnalazione di Luigi Roberto: "Dopo il pensionamento del Dott. Tullio, a Rocchetta c'è solo un medico di base, file interminabili e utenza su tutte le furie"

"Da poche settimane il Comune di Rocchetta Sant'Antonio si ritrova ad avere da due a un medico di base. Le conseguenze sono le file interminabili di pazienti, e un crescente malcontento dell'utenza. Per non parlare della carenza - o inesistenza - dei servizi specialistici a integrazione della medicina di base". È quanto dichiara Luigi Ruberto del Club Liberal Monti Dauni, autore di una segnalazione all'Asl di Foggia su tutti i disservizi presenti nel comune dei Monti Dauni. 

"Dopo il pensionamento del Dott. Tullio - si legge nella missiva - il comune di Rocchetta ha oggi un solo medico di base. E avendo una popolazione residente di 1759 abitanti al 31 ottobre 2019, si evince che si è oltre i limiti tabellari.  “ Il medico di medicina generale, non diversamente dal pediatra di libera scelta, riceve una quota per ogni assistito che lo sceglie. Il tetto massimo è di 1.500 assistiti.“ per la presenza di un solo medico di base, urgono dunque due unità nel poliambulatorio di Rocchetta, allo stato carente oltre che della specialistica anche del medico di base. Si invitano pertanto le SS LL a volere prendere urgentemente seri e opportuni provvedimenti potenziando la medicina di base, e quella specialistica. Nelle more i Cittadini sono sempre più vittime di un sistema a dire poco inefficiente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un solo medico di base, disagi a Rocchetta. Il Club Liberal Monti Dauni scrive a Piazzolla: "Si prendano provvedimenti"

FoggiaToday è in caricamento