Sabato, 16 Ottobre 2021
Salute

Oncologia medica orgoglio del Riuniti. Dr Giordano: "Camminiamo al fianco del paziente, lottiamo con lui, lo sosteniamo e ce ne prendiamo cura"

L'ambizioso progetto intende rendere più accogliente la permanenza dei pazienti oncologici presso la Struttura di Oncologia medica e Terapia biomolecolare universitaria del 'Riuniti', rendendo anche più ‘colorato’ il reparto e prevedendo la realizzazione di una rete Wifi

E’ stato un grande successo la serata di raccolta fondi organizzata dall'Inner Wheel Club di Foggia C.A.R.F. in favore della struttura semplice dipartimentale di Oncologia medica e Terapia biomolecolare universitaria del Policlinico Riuniti di Foggia, diretta dal prof. Matteo Landriscina.

Sono state 250 le presenze registrate presso il Tennis Club di Foggia, nel pieno rispetto del distanziamento per ragioni anti-Covid. 

L'ambizioso progetto per rendere più accogliente la permanenza dei pazienti oncologici presso la Struttura di Oncologia medica e Terapia biomolecolare universitaria, rendendo anche più ‘colorato’ il reparto e prevedendo la realizzazione di una rete Wifi, è stato sentito e portato avanti con tenacia e caparbietà da tutte le socie del club, presieduto dall avv. Irene Bonassisa.

E complice la luna piena, il clima ancora estivo, la splendida location e le note di un sax, la serata è risultata tra le più suggestive di questo fine estate. Ma il momento più significativo è stato rappresentato dalla testimonianza del dott. Guido Giordano della Struttura semplice Dipartimentale di Oncologia medica e Terapia biomolecolare universitaria del Policlinico Riuniti di Foggia.

"L’umanizzazione delle cure in Oncologia – ha dichiarato Giordano - è un camminare al fianco del paziente sostenendolo nella sofferenza, prendendosi cura a 360 gradi della sua persona, lottando per lui e con lui e contemporaneamente aiutando e sostenendo anche la sua famiglia. E questo è quello che, per attitudine e propensione umana, è alla base del nostro operato nel nostro reparto”. 

dott. Guido Giordano, Avv. Irene Bonassisa, Prof. Matteo Landriscina-2

“L’evento ben riuscito è stato un bellissimo esempio di integrazione tra l’ospedale, il territorio e le associazioni e ha raggiunto il risultato di riproporre l’attenzione sulla centralità del paziente in Oncologia”, ha aggiunto  il prof. Matteo Landriscina.

“Ringrazio l’Inner Wheel Club di Foggia a nome mio e di tutta la direzione strategica del Policlinico Riuniti per l’iniziativa ben riuscita con l’augurio che questo tipo di progetti possano ampliarsi sempre più in futuro contribuendo alla crescita del nostro Policlinico, ha concluso, infine, Vitangelo Dattoli, direttore generale del Policlinico Riuniti di Foggia.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oncologia medica orgoglio del Riuniti. Dr Giordano: "Camminiamo al fianco del paziente, lottiamo con lui, lo sosteniamo e ce ne prendiamo cura"

FoggiaToday è in caricamento