Martedì, 15 Giugno 2021
Salute

Viabilità disastrosa e poliambulatori "svuotati" sui Monti Dauni. Ruberto lancia l'sos: "Serve un cambio di passo"

La nota di Luigi Ruberto: "Una situazione di disagio cronico dei piccoli centri, che oltre ad una viabilità disastrosa, vedono una carenza di molti servizi che va colmata al più presto"

Immagine di repertorio

Nei piccoli comuni del Foggiano, non c'è più tempo: "Va rafforzata al più presto la specialistica nei poliambulatori". Una necessità non più rimandabile, secondo il Club Liberal Monti Dauni.

"Da decenni oramai, senza i medici di base che fanno un lavoro encomiabile, molti piccoli comuni dei Monti Dauni, vivrebbero una situazione di maggior difficoltà rispetto all’esistente", spiega Luigi Ruberto in una nota, nella quale rimarca la carenza  in molti comuni,  se non addirittura l’assenza, della specialistica di base. "Se infatti alcuni anni or sono l'Asl Foggia programmò e realizzò molti poliambulatori nei piccoli comuni, questi con il tempo si sono svuotati a fronte dell’assenza di molte discipline specialistiche che in essi dovevano operare".

"Una situazione di disagio cronico dei piccoli centri, che oltre ad una viabilità disastrosa, vedono una carenza di molti servizi che va colmata, introducendo nuove politiche che siano premiali per quei medici che prestino servizi specialistici ambulatoriali nei piccoli comuni". Urge secondo Ruberto un cambio di passo: "continuare in questo modo  non garantisce, in alcuni casi, ai cittadini dei piccoli comuni le cure e le visite specialistiche necessarie se non spostandosi, e dunque non in linea  con i principi costituzionali. Ruberto invita i sindaci e i consiglieri regionali a trovare con l'Asl le giuste soluzioni, in base alle necessità e alle percentuali di patologie riscontrate nell’utenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità disastrosa e poliambulatori "svuotati" sui Monti Dauni. Ruberto lancia l'sos: "Serve un cambio di passo"

FoggiaToday è in caricamento