Volontarie donano ausili per il parto naturale: così ai Riuniti si aiutano le donne a partorire serenamente

Al reparto Maternità si terrà la cerimonia di donazione e di consegna di ausili per il parto naturale al reparto di Ginecologia e Ostetricia ospedaliera da parte del Soroptimist International Club di Foggia

foto di repertorio

Sabato 29 giugno alle 11 presso la Struttura di Ginecologia e Ostetricia Ospedaliera (terzo piano plesso Maternità) del Policlinico di Foggia, diretta dal Dott. Francesco Saverio De Matthaeis, con la partecipazione del Dirigente Responsabile dell’Ambulatorio di Gravidanza a Rischio Dott. Lorenzo Lo Muzio, si terrà la cerimonia di donazione e di consegna di ausili per il parto naturale al reparto di Ginecologia e Ostetricia ospedaliera da parte del Soroptimist International Club di Foggia.

La Struttura di Ginecologia e Ostetricia ospedaliera è da tempo impegnata a migliorare la fisiologia del parto e in particolare a favorire la scelta del parto naturale tra le puerpere.

Il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia Dott. Vitangelo Dattoli ringrazia il Soroptimist International Club di Foggia, con la certezza che con gli ausili donati si potrà ulteriormente migliorare la qualità dell’assistenza del punto nascita dell’ostetricia foggiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento