rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Salute

"Covid problema tutt'altro che risolto", l'allarme di Cartabellotta (Gimbe): "Al centro-sud contagi risalgono"

Il presidente della Fondazione Gimbe preoccupato per l'andamento della pandemia: "Con i dati della pandemia in miglioramento e la drammatica situazione in Ucraina che ha catalizzato l'attenzione pubblica, si rischia calo di attenzione nei confronti del Covid"

"Un problema tutt'altro che risolto". Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, avverte sull'andamento della pandemia in Italia. Malgrado la situazione in miglioramento, soprattutto sotto il profilo dei ricoverati, la situazione va attenzionata. "Con i dati in miglioramento e la drammatica situazione in Ucraina che ha catalizzato l'attenzione pubblica, si rischia un grave calo di attenzione nei confronti del Covid", le parole di Cartabellotta ai microfoni di Radio Cusano Campus, rilanciate dall'Adnkronos.

Cartabellotta ha aggiunto che il virus sta continuando a circolare in maniera molto elevata, soprattutto nelle regioni del centro-sud, tra cui la stessa Puglia dove l'incidenza è di nuovo in crescita da cinque giorni: "In queste fasi il dato nazionale è influenzato al ribasso dalle principali regioni del Nord, come la Lombardia, dove la situazione è particolarmente favorevole: questo, ovviamente, trascina verso il basso il dato nazionale, mentre in diverse regioni si sta già verificando una inversione di tendenza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Covid problema tutt'altro che risolto", l'allarme di Cartabellotta (Gimbe): "Al centro-sud contagi risalgono"

FoggiaToday è in caricamento