La foggiana 'Sanità Più' si aggiudica appalto da 64 milioni: gestirà per l'Asl il servizio di assistenza domiciliare integrata

In un raggruppamento temporaneo di imprese con la Cooperativa Sociale e di lavoro Osa di Roma. Il servizio durerà complessivamente tre anni. Universo Salute si complimenta con l'avv. Luca Vigilante

La RSSA Il Sorriso

L'area comunicazione di Universo Salute Opera Don Uva, su Facebook fa sapere che Sanità Più, società del Gruppo Telesforo guidata dal vicepresidente l'avv. Luca Vigilante, in raggruppamento temporaneo di imprese con la Cooperativa Sociale e di lavoro Osa di Roma, si è aggiudicata una importante gara d'appalto con l'Asl di Foggia.

Si tratta della gestione del servizio Adi (Assistenza domiciliare integrata) per tre anni e per un importo complessivo di quasi 64 milioni di euro. "Se è l'importo ad essere eccezionale" ha dichiarato l'avvocato Vigilante "non lo è, per noi, l'attività che già svolgiamo da numerosi anni con personale altamente specializzato e tecnologia sanitaria avanzata".

Si legge nel post su Facebook: "E' di grande soddisfazione per il nostro gruppo il vederci riconosciuti i meriti e le qualità professionali in grado di gestire un servizio così delicato e complesso. E questo anche in relazione alla qualità e al numero assai rilevante di partecipanti alla gara provenienti da tutta italia. All'avvocato Vigilante vanno i complimenti e gli auguri di buon lavoro della dirigenza e dei dipendenti tutti di Universo Salute che direttamente e indirettamente sono fieri di far parte di un gruppo privato a cui viene riconosciuto ogni giorno di più, ad ogni livello, il merito di fare buona sanità in un tempo in cui è sempre più difficile muoversi e agire"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento