Usi civici a Orsara di Puglia: approvato il regolamento

Soddisfatto il sindaco Lecce che elogia anche la minoranza: “Era un atto atteso da 20 anni”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

In attesa di un bilancio sui primi 12 mesi di attività della nuova giunta, bilancio che si annuncia estremamente positivo, l’ultima seduta del Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità una serie di importantissimi provvedimenti, primo tra tutti il nuovo regolamento sull’affrancamento degli Usi Civici. Molto soddisfatto il sindaco Tommaso Lecce che elogia anche la minoranza consiliare: “Il regolamento sugli Usi Civici era atteso da 20 anni. Lo abbiamo redatto, emendato e approvato anche grazie al contributo costruttivo dei consiglieri di minoranza ai quali è andato il mio personale apprezzamento”. L’assemblea cittadina, inoltre, ha approvato lo schema di convenzione tra i comuni dell’Aro, l’Ambito di Raccolta Ottimale che vede Orsara di Puglia assieme ad Alberona, Biccari, Castelluccio Valmaggiore, Celle San Vito, Faeto, Roseto Valfortore e Troia.

Gli Aro si occupano dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani. La legge della regione Puglia n. 24 del 2012, relativa all’organizzazione dei servizi pubblici  degli enti locali, prevede, tra le altre cose, che la gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti debba essere sottratta al controllo dei singoli comuni e affidato a un soggetto sovra comunale che viene definito Aro (Ambito di Raccolta Ottimale). All’interno della Regione Puglia sono state individuate diverse aree territoriali che andranno a costituire gli Aro, che in tutta la regione saranno 38 (8 per la provincia di Bari, 8 per Foggia, 11 per Lecce, 3 per la BAT, 3 per Brindisi e 5 per Taranto).

Lo scopo di questo nuovo assetto, secondo le intenzioni della Regione, dovrebbe essere quello di far ottenere dei risparmi ai comuni sul costo del servizio di raccolta dei rifiuti che, essendo gestito per una molteplicità di comuni, dovrebbe generare delle economie di scala e quindi costare meno ai cittadini. Nella sua ultima seduta, inoltre, il Consiglio Comunale di Orsara ha approvato il regolamento per i controlli interni e quello inerente al funzionamento della Consulta Giovanile. Il mandato del sindaco Tommaso Lecce e della sua giunta è iniziato il 23 maggio 2012. Fra un mese, dunque, il rinnovato governo cittadino compirà il suo primo anno di attività. Il bilancio dei primi 12 mesi dall’insediamento si annuncia assolutamente positivo e sarà presto illustrato alla cittadinanza nel dettaglio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento