Elezioni comunali 2021 San Nicandro Garganico

Miss e mister preferenze, tutti i consiglieri comunali eletti nel Foggiano: Falcone ne prende 1605 a Vieste, Ianzano 1014 a San Marco

A Vieste anche la seconda candidata più votata tra i 12 centri in cui il Consiglio è già al completo: è Graziamaria Starace. A San Marco in Lamis, mister preferenze è Angelo Ianzano

Nelle ultime ore sono stati proclamati gli eletti in 12 dei 13 comuni della provincia di Foggia chiamati alle urne il 3 e 4 ottobre. Solo per Cerignola, il più grande centro al voto, bisognerà attendere il turno di ballottaggio del 17 e 18 ottobre per conoscere la composizione del nuovo Consiglio comunale.

I nuovi sindaci hanno provveduto a firmare i manifesti dei candidati eletti. Stamattina gli ultimi passaggi di consegne, come nel caso di Panni, e le nuove amministrazioni comunali si rimboccano le maniche. Tra i primi atti ci sono i decreti di nomina della Giunta, già arrivati a Sant'Agata di Puglia dove il sindaco Pietro Bove non ha perso tempo.

A leggere i dati definitivi, brillano soprattutto i risultati di alcune donne: la più suffragata in assoluto è Rossella Falcone a Vieste, l'assessore-vicesindaco del primo governo cittadino targato Giuseppe Nobiletti; ma spiccano altrettanto le performance di Alessandra Matarante e Giusy Sciarappa nei rispettivi comuni, Lesina e Ascoli. 

Ad Alberona sono proclamati eletti alla carica di consigliere comunale i candidati Salvatore Russo, Giovanni Codirenzi, Carlo Giuseppe Marucci, Umberto Pupillo, Antonio Ricciardi, Marta Maria Colomba e Marianna Minelli per la lista 'Alberona Ti Amo' collegata al candidato eletto sindaco Leonardo De Matthaeis; per la lista 'Insieme', Berenice Cilenti, candidata alla carica di sindaco, Ottavio De Matthaeis e Antonietta Frazzano. L'assemblea si rinnova e sono solo tre i consiglieri confermati (Codirenzi, Ricciardi e Carlo Giuseppe Marucci), ma le new entry dell'opposizione sono in realtà organiche alla maggioranza perché elette in una lista di famiglia.

Ad Ascoli Satriano sono otto i seggi assegnati alla lista Ascoli in Comune del riconfermato Vincenzo Sarcone e quattro a Noi Ascolani di Pio Rolla. La più suffragata è l'avvocato Giusy Sciarappa che ha totalizzato 506 preferenze, seguita da Roberta Russo con 406 voti. Entrano in Consiglio comunale per la lista Ascoli in Comune assieme a Paola Coluccelli, Potito Giuliani, Paolo Caggianiello, Rocco Mitola, Potito Marano e Lino Santoro. All'opposizione ci saranno Pio Rolla, Giuseppe Frisiello, Antonella Giordano e Ciriaco Petrella (Noi Ascolani).

A Candela il più suffragato è Giuseppe De Vitto con 499 voti, eletto nella lista Guardiamo Avanti Candela di Nicola Gatta, sindaco per il terzo mandato. Con lui entrano in aula Pasquale Antonio Capocasale, Maria Gabriella Cicerone, Michele Letizia, Pasquale Di Sapio, Leonardo Favatà e Donata Melchionda. All'opposizione, il candidato alla carica di sindaco Nino Santarella, Daniele Pio Marrese e Alessandro Rocco Soldo.

A Casalnuovo Monterotaro dalla lista 'L'Altra Civitas' del neoletto sindaco Pasquale Codianni arrivano in Consiglio Giannicola Gelsi, Giuseppe Monaco, l'ex primo cittadino Pasquale De Vita, Arturo Cappabianca, Simona Zeoli, Matteo Caputo e Nicola Zullo. La consigliera più suffragata, però, si trova nella lista 'Rilanciamo Casalnuovo' dello sconfitto Armando Palmieri: è Sabrina Giusi Grasso (89 voti) ed entra nella massima assise all'opposizione con il candidato sindaco e Michela Pilla.

A Celenza Valfortore, sono stati proclamati eletti alla carica di consigliere comunale per la lista 'Alleanza Civica Per Celenza', collegata con il candidato eletto sindaco Massimo Venditti: Angelo Boccamazzo, Marco Longano, Maria Giovanna Grosso, Francesco Abiuso, Giuseppe Iamele, Assunta Anna Iamele e Michela Melfi. Per la lista 'Per il Bene di Celenza': Francesco Lucio Santoro, candidato alla carica di sindaco, Pietro Romano e Michele Maddalena.

Una vera campionessa di consensi è Alessandra Matarante che in quel di Lesina incassa 876 voti di preferenza nella lista del nuovo sindaco Primiano Di Mauro. Risultano eletti in maggioranza anche Michele Lombardi, Mario Cardarelli, Leonardo Biscotti, Vincenzo Marotta, Vittorio Bramante, Maddalena Centonza e Gaetano Pezzicoli. Sono 4 i seggi assegnati alla lista Lesina al Centro: assieme al candidato sindaco Nello Montoro, all'opposizione ci saranno Angela Calà, Vincenzo Forte e Attilio Armando Lombardi.

A Panni la nuova squadra di Amedeo De Cotiis è composta dai consiglieri Venturino De Cotiis, Tonino Mauriello, Annalisa De Luca, Michele Montecalvo, Giovanni Rainone, Santo De Luca e Pietro Gattulli. Eletto consigliere di minoranza, assieme alla candidata sindaco Danida Mansolillo, l'ex primo cittadino Pasquale Ciruolo, il più votato con 86 preferenze. Con loro anche Silvia Spada.

È l'infermiere Angelo Ianzano il mister preferenze a San Marco in Lamis: candidato consigliere nella lista Per San Marco che ha rieletto sindaco Michele Merla, da solo prende 1014 voti. Lucia Caterina Ferro, già assessore ai Servizi Sociali, è la seconda più votata con 469 preferenze. Eletti in maggioranza anche Annalisa Sassano, Elisa Catta, Luigi De Nisi, Meriligia Nardella, Paolo Soccio, Antonio Toco, Loredana Leggieri, Luigi Tricarico e Sacha Mauro De Giovanni. Proclamati eletti, consiglieri di minoranza, il candidato sindaco Antonio Turco e Michele Longo (L'Amiamo), il candidato sindaco Tiziano Paragone e Michele Augello (Bene Comune), e il candidato sindaco Angelo Cera (Evviva! Sammarco). Nessun seggio assegnato alla lista CivilMenti di Raffaele Daniele.

A San Nicandro Garganico i più suffragati si trovano nella lista del Partito Democratico: il più votato è Gianpaolo D'Antuono con 579 preferenze. Nel nuovo Consiglio comunale con Matteo Vocale sindaco entrano anche Costantino Fabrizio Tancredi (Forza San Nicandro), Arcangela Tardio, Mario D'Ambrosio, Costanzo D'Amaro, Mariacristina Manduzio, tutti PD, Diego Nazario Di Leo e Katia Stuccilli della lista civica Rinascita Sannicandrese, Costantina Lombardi e Nicola Corso del Movimento 5 Stelle. Sono quattro i seggi assegnati alla coalizione a sostegno del secondo classificato, Vincenzo Marinacci, che entra in Consiglio: Roberto Augello (Fratelli d'Italia), Loris Pio De Luca e Antonio Zuccaro dell'Udc, e Valentino Altieri (Forza Italia-Cdu). Nessun seggio per la coalizione di Antonio Berardi ed entra solo il candidato sindaco.

A Sant'Agata di Puglia, ora guidata da Pietro Bove, sono stati proclamati eletti alla carica di consigliere comunale Marianna Maruotti (nominata vice sindaco e assessore all'Ambiente), Alessandro Russo (assessore al Decoro urbano e Sport), Walter Lanzellotti, Diego Lucio Pagliarulo, Gerardo Rauseo, Massimo Capano e Antonio Carrillo per la lista 'Sant'Agata nel 2000 - Pietro Bove sindaco'. All'opposizione, eletti nella lista 'Sant'Agata Unita' il candidato sindaco Andrea Del Vento, Marco Locurcio e Loredana Maruotti.

Rossella Falcone è la campionessa di preferenze di Vieste, con la bellezza di 1605 voti. Assessora al Turismo nella precedente consiliatura, resta in sella proprio come il sindaco Giuseppe Nobiletti. Boom di consensi anche per Graziamaria Starace con 1287 preferenze. Per la lista 'Vieste sei Tu!' sono stati proclamati eletti alla carica di consigliere comunale anche Vincenzo Ascoli, Dario Carlino, Mariella Pecorelli, Gaetano Pio Desimio, Michele Lapomarda, Gaetano Antonio Paglialonga, Alessandro Del Zompo, Matteo Petrone e Sandro Siena. Cinque i seggi assegnati alla lista 'amica' con la civetta nel simbolo, organica alla maggioranza, che scattano anche solo con un paio di voti: entrano in Consiglio il candidato sindaco di Civì-Civica Vieste Gianluca Citoli, Mario Ottaviano (13 voti), Verusca Fagiolo (3 voti), Michele Chionchio (2 voti) e Anna Vianale (2 voti).

A Zapponeta, ora guidata da Vincenzo Riontino, la maggioranza è composta dai consiglieri Nicola La Macchia (il più votato con 369 preferenze), Matteo Capocchiano, Francesco De Feo, Nicola De Martino, Isabella Mastropasqua, Nicola Di Tommaso, Michele La Macchia e Concetta De Feo (Zapponeta nel cuore). L'opposizione è composta dal candidato sindaco di Salviamo Zapponeta Giuseppe Riontino, Marco Proce, Mauro La Macchia e Giacomo Metta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss e mister preferenze, tutti i consiglieri comunali eletti nel Foggiano: Falcone ne prende 1605 a Vieste, Ianzano 1014 a San Marco

FoggiaToday è in caricamento