rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
energia

Impianti eolici in Capitanata: il governo boccia quelli di Apricena e San Severo

Taranto UGL: "Il Governo ha messo un paletto importante contro la deturpazione dei nostri paesaggi e della nostra cultura, che in campo economico deve riprendere la propria leadership e vocazione in campo agricolo"

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 6 giugno, ha condiviso i pareri contrari espressi nelle Conferenze di Servizi appositamente convocate per valutare la realizzabilità di tre impianti per la produzione di energia eolica, di cui due erano previsti in Capitanata e precisamente ad Apricena (Località Zingari) e San Severo.

"Una bocciatura che accogliamo con grande soddisfazione", spiega il segretario dell'Unione Territoriale UGL Foggia Gabriele Taranto che sottolinea come "il Governo abbia messo un paletto importante contro la deturpazione dei nostri paesaggi e della nostra cultura, che in campo economico deve riprendere la propria leadership e vocazione in campo agricolo".

“L'agroalimentare e la difesa del patrimonio paesaggistico della nostra provincia sono due volani di crescita del nostro territorio che non possono essere messi in secondo piano per favorire una politica energetica, che da un lato punta a produrre energia pulita, ma dall'altro mette in serio pericolo la nostra Capitanata e la qualità dei nostri prodotti agroalimentare" evidenzia Taranto”.

"Ora si fermi definitivamente questa politica e si apra un confronto all'interno delle istituzioni che ponga in essere" conclude il Segretario dell'Unione Territoriale Ugl Foggia "strumenti volti ad un equilibrio tra la necessità di produrre energia pulita e la salvaguardia del territorio e della nostra economia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti eolici in Capitanata: il governo boccia quelli di Apricena e San Severo

FoggiaToday è in caricamento