Somministrati ase, Uil Vieste e Uil temp chiedono chiarezza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Fare luce sulle dinamiche che hanno portato al licenziamento di alcuni lavoratori in somministrazione (agenzia per il lavoro: “Lavorint”; impresa utilizzatrice: “ASE”) addetti ai servizi di smaltimento rifiuti nel territorio di Vieste”. Ad avanzare la richiesta la Uil Vieste e la Uil Temp Foggia che chiedono un confronto con il Comune di Vieste, “Lavorint” e “ASE”. “Nell’ottica di tutelare al meglio e garantire il mantenimento dei livelli occupazionali, chiediamo chiarezza sui motivi che hanno determinato tali provvedimenti. Chiediamo, inoltre, al Comune di Vieste di esercitare un ruolo di controllo e garanzia, affinché siano rispettati il capitolato d’appalto e le professionalità di questi lavoratori che, da anni, svolgono un servizio di grande utilità per la nostra comunità”, concludono Uil Vieste e Uil Temp Foggia.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento