Regione Puglia

Produzioni agricole devastate e gravi danni al territorio: anche Orta Nova vuole lo stato di calamità

C'è una mozione regionale a firma del vicepresidente del consiglio regionale Giandiego Gatta. "Ad una prima verifica - dice- ci sono tutti gli estremi. Auspico il voto favorevole dei colleghi in consiglio"

“Produzioni agricole devastate e gravi danni al territorio. L’ondata di maltempo che ha colpito la Capitanata, e soprattutto l'agro di Orta Nova, il 7 settembre scorso ha messo in ginocchio l’intera comunità. Ci sono tutti gli estremi, stando ad una prima verifica, per la richiesta di stato di calamità naturale, condizione necessaria per consentire agli agricoltori di accedere ai benefici economici previsti a titolo di ristoro. Per questo, ho depositato una mozione urgente per impegnare la Giunta regionale ad avviare tutte le procedure richieste e dare un segnale tangibile di sostegno ai cittadini che hanno patito danni ingentissimi". Così il vicepresidente regionale Giandiego Gatta. "Auspico che il provvedimento sia discusso al più presto  dal Consiglio regionale e che sia condiviso dalla maggioranza dei colleghi, per poter subito procedere all’accertamento preciso dei danni e alla richiesta di declaratoria di stato di calamità al Ministero” conclude l'esponente di Forza Italia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Produzioni agricole devastate e gravi danni al territorio: anche Orta Nova vuole lo stato di calamità

FoggiaToday è in caricamento