Nicola Marino number one di Forbes Italia: il talento made in Foggia è nella top 100 dei giovani leader del futuro

Il nome del co-fondatore pugliese della startup Intech – Innovative Training Technologies compare nella lista dei migliori talenti under 30 del Paese

Nicola Marino

Un talento made in Foggia entra nell'olimpo dei giovani leader del futuro selezionati da Forbes Italia: Nicola Marino è stato inserito nella lista dei cento migliori under 30 trenta del Paese, stilata dal business magazine.

Nel numero di marzo, l'edizione italiana della rivista di economia tra le più famose al mondo ha lanciato il progetto Forbes 100Under30. Le menti brillanti sotto i trent'anni, destinate a cambiare in meglio la vita di tante persone grazie alle loro idee, sono divise in venti categorie. Il nome del foggiano Nicola Marino compare nella sezione Healthcare. Ha 27 anni ed è co-fondatore di Intech – Innovative Training Technologies, startup innovativa che sviluppa sistemi avanzati di addestramento chirurgico, nata solo un anno fa.  

"Ad oggi, distribuiamo i nostri prodotti in Europa e in Asia, con partnership importanti. Ideiamo, progettiamo e realizziamo dispositivi innovativi per la formazione medico-chirurgica - spiega - La peculiarità rispetto al mercato è l'applicazione di tecnologie molto avanzate, con algoritmi di intelligenza artificiale e dispositivi fisici, totalmente certificati dalle società scientifiche. Sono dispositivi iperrealistici che emulano perfettamente le caratteristiche anatomiche del corpo umano, con una fedeltà nella replicazione del gesto estremamente elevata". Nicola Marino da due anni è membro del Comitato Scientifico del Forum della Salute di Firenze ed è uno dei due consulenti italiani di Health Catalyst, la più grande compagnia al mondo di gestione dati sanitari, con sede negli Stati Uniti. Durante il suo percorso accademico, infatti, ha seguito un tirocinio di formazione (internship) ad Harvard in Intelligenza artificiale e Big data.

Conseguito il titolo di dottore in Tecniche Ortopediche all'Università Cattolica del Sacro Cuore, è ora laureando in Medicina e Chirurgia all'Università di Foggia. Sebbene la sua società abbia sede a Milano, lavora da Foggia, quando non è in giro per l'Italia e per il mondo. È grato alla sua città che gli ha dato tanto, perché parte del suo percorso formativo è frutto dei servizi offerti dall'Unifg, e ci tiene a condividere il suo successo e la sua soddisfazione con l'intero territorio. Il riconoscimento di Forbes è una vittoria non soltanto sua ma della città: "È un grande onore per me. Da foggiano, parto da un territorio che oggi si dice abbia meno risorse rispetto ad altri, ma non è assolutamente così. La qualità della nostra ricerca nel settore medico-scientifico e dell'università è altissima e quello che poi emerge a titolo personale credo che ne sia una prova".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

  • È morto Rocco Augelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento