Igiene e sanità della selvaggina abbattuta: un corso di formazione alla Provincia

La pericolosità di alcune malattie rende necessaria un’azione sinergica trai cacciatori e le istituzioni, per evitare il diffondersi delle zoonosi e delle patologie umane

Immagine di repertorio

E’ in programma nei giorni 27 e 28 ottobre, presso la Sala del Consiglio della Provincia di Foggia, (sede di via Telesforo) un corso di formazione in materia di igiene e sanità della selvaggina abbattuta. L’incontro formativo è rivolto ai cacciatori di ungulati della provincia di Foggia ed è promosso dal Settore Agricoltura - Caccia e Pesca dell’Ente, coordinato dal Dirigente, dott. Giovanni D’Attoli e supportato dal Responsabile dell’Osservatorio Faunistico Provinciale, Domenico Guerra in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’ASL di Foggia (area B) diretto dal dott. Zaccaria di Taranto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prioritaria per la Provincia è l’informazione sugli aspetti igienico-sanitari e di profilassi dell’attività venatoria. Le patologie riscontrate dal laboratorio di diagnostica dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e Basilicata e dall’Azienda Sanitaria Locale, su alcuni esemplari di cinghiale, pongono l’attenzione sulla selvaggina cacciabile, quale veicolo diretto o indiretto di infezioni e infestazioni anche per l’uomo. La pericolosità di tali malattie rende necessaria un’azione sinergica trai cacciatori e le istituzioni, per evitare il diffondersi delle zoonosi e delle patologie umane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento