Vigilanza al GrandApulia: appalto ad un altro istituto e "sette lavoratori a casa"

La denuncia di Massimiliano Di Fonso, segretario confederale Usppi: "Non staremo a guardare, attendiamo le decisioni del centro commerciale"

Il segretario confederale Usppi Massimiliano Di Fonso, attraverso un comunicato stampa, rende note le conseguenze lavorative che il cambio d’appalto per la vigilanza non armata al centro commerciale GrandApulia, sta provocando a sette lavoratori della Metropol, "che rimangono in mezzo alla strada”, perché la Metropol - si legge - “lascerà il 31 maggio e ci sarà il subentro di altro istituto, che ha già fatto sapere che non procederà all’assunzione dei lavoratori” sostiene il sindacalista.

Di Fonso sottolinea di aver già inoltrato richiesta di incontro in Prefettura per la vertenza, “poiché i lavoratori non siano trattati come “usa e getta”, sapendo che gli stessi hanno lavorato con dedizione e professionalità. Non permetteremo che la dignità degli stessi lavoratori sia messa sotto i piedi da chi pensa che i lavoratori siano “oggetti in uso fino a quando lo si vuole”, hanno il sacrosanto diritto di difendere le proprie famiglie dallo spettro del licenziamento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il segretario Usppi conclude: “Pertanto non staremo a guardare e ci auguriamo che la direzione del Grandapulia si ravveda di tale scelta e comunichi al nuovo istituto di vigilanza la presa in carico dei lavoratori, non vorremmo far conoscere ai clienti che frequentano il centro commerciale cosa accade a chi lavora per vigilare sulla sicurezza della stessa clientela. Restiamo in attesa di conoscere le decisioni che vorranno prendere dal centro commerciale”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento