Adescava vittime su internet: in manette un trans foggiano

Adescava le sue "prede" tramite internet, inducendole a recarsi presso la propria abitazione dove, dopo averle narcotizzate, le sottraeva beni di ogni tipo

La foto sulla Gazzetta del Mezzogiorno
che ha portato all'arresto di Leonardo V.

Un trans, un sito internet  ed un numero di raggiri ancora tutto da stabilire. Al momento di sicuro sono attribuili a Leonardo V., trans foggiano di 21 anni, due truffe, tutte con lo stesso modus operandi. I carabinieri di Bisceglie hanno fermato il 21enne a seguito di un'ordinanza del  Sostituto Procuratore della Repubblica Luigi Scimè.

IL MODUS OPERANDI
– Secondo quanto accertato il 21enne adescava le sue "prede" tramite internet, inducendole a recarsi presso la propria abitazione dove, dopo averle narcotizzate, le sottraeva beni di ogni tipo.

LE VITTIME – A lui sono attribuiti per ora due colpi, uno ai danno di un 20enne biscegliese e l'altro ai danni di un 35enne di Barletta. Al giovane sono addebitati i reati di rapina, lesioni personali e truffa a mezzo carta di credito.

ALTRE VITTIME? - Le indagini dei militari proseguono alla ricerca di altre vittime (e proprio per questa ragione è stata diffusa la sua fotografia), mentre il giovane si trova tuttora recluso nel carcere di Trani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento