Vandali tagliano albero a San Severo. Miglio: "Ci costituiremo parte civile"

Il fatto è accaduto la scorsa notte in via Padre Matteo Da Agnone: ignoti hanno selvaggiamente tagliato grossi rami dell'albero, deturpandolo. L'ira del sindaco

I rami devastati

Sfregiato un albero in via padre Matteo da Agnone, a San Severo. Un vero e proprio “atto vandalico”, come stigmatizzato dal sindaco Francesco Miglio che ne ha denunciato l’accaduto. Il fatto è accaduto la scorsa notte: ignoti hanno selvaggiamente tagliato grossi rami dell’albero, deturpandolo. “Questa mattina con i tecnici comunali - spiega Miglio - abbiamo provveduto a rimuovere i rami tagliati e a valutare la salute dell'albero, che è stato vittima di questa manifestazione di inciviltà”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Amministrazione Comunale aveva inserito quest'area nel piano delle potature che si sta realizzando e a breve gli alberi sarebbero stati potati. “Non comprendiamo quindi quanto si è verificato”, commenta ancora il sindaco. “L'Amministrazione Comunale attenta a preservare il patrimonio pubblico arboreo ha denunciato quanto accaduto e sono in atto le verifiche da parte del comando di polizia locale per rintracciare gli autori del gesto”. Intanto, i tecnici comunali del settore ambiente, interverranno per preservare l'albero con interventi che serviranno ad evitarne il deperimento. "Inoltre - conclude il sindaco - non appena saranno individuati i responsabili ci costituiremo parte civile nei procedimenti a loro carico. Invitiamo i cittadini che abbiano notizie che possano agevolare le indagini a recarsi presso gli uffici del comando di Polizia Locale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento