La moglie lo aggredisce con un coltello e lui chiama i carabinieri, ma lei si avventa sui militari: arrestata

A Stornara una donna è stata arrestata dai militari per resistenza a pubblico ufficiale e porta di arma bianca. Con un coltello stava aggredendo il marito (ai domiciliari), per poi scagliarsi contro i militari, giunti dopo la segnalazione dell’uomo

I carabinieri di Stornara hanno arrestato T.G.V., 50enne incensurata di nazionalità rumena. La donna si è resa responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e porto di arma bianca.

Giunti presso l’abitazione della donna dopo che il marito, sottoposto agli arresti domiciliari, aveva richiesto l’intervento dei Carabinieri affermando che la donna lo stava aggredendo con un coltello, i militari hanno constatato la veridicità di quanto denunciato dall’uomo, sorprendendo la donna mentre brandiva un grosso coltello da cucina.

Invitata a calmarsi e a posare l’arma, l'esagitata si è invece avventava contro i militari, venendo però subito bloccata e dichiarata in arresto. La donna, su disposizione del P.M. di turno, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in un’altra abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento